Lunedì 06 Dicembre 2010

Wikileaks/ Banca Poste svizzere chiude conto di Assange

Ginevra, 6 dic. (Apcom) - La banca delle Poste svizzere ha annunciato di aver chiuso un conto bancario intestato al fondatore di WikiLeaks Julian Assange, per "false informazioni sul luogo di domicilio"; il conto - i cui dati compaiono sul sito di Wikileaks - era destinato agli aiuti diretti ad Assange e ad altri componenti del sito. PostFinance ha verificato se Assange avesse effettivamente un domicilio svizzero, come richiede la legge, senza trovare alcun riscontro: non è infatti risultato alcuna residenza a Ginevra, come invece indicato negli estremi del conto. I conti vengono infatti aperti solo nel caso di persone residenti nella Confederazione o nei Paesi vicini; per i cittadini di nazioni come Australia o Stati Uniti servono delle particolari relazioni con la Svizzera, come rapporti di affari o il possesso di una casa; in base alla legge contro il riciclaggio di denaro sporco, Assange è tenuto a fornire il suo reale indirizzo di residenza . (fonte Afp)

Mgi

© riproduzione riservata