Lunedì 06 Dicembre 2010

Yara/ Gip si riserva su convalida del fermo del marocchino

Brembate di Sopra (Bg), 6 dic. (Apcom) - Il Gip di Bergamo, Vincenza Maccora si è riservato la decisione in merito alla convalida del fermo del fermo del cittadino marocchino Mohamed F., fermato ieri dai carabinieri con l'accusa di aver rapito e ucciso Yara Gambirasio e di averne occultato il cadavere. L'interrogatorio dell'operaio marocchino è durato un paio d'ore. Il giudice dovrebbe decidere domani. Intanto continua la ricerca del corpo della ragazzina tredicenne scomparsa il 26 novembre a Brembate di Sopra (Bergamo). I vigili del fuoco hanno prosciugato una grande pozza d'acqua vicino al centro commerciale di Mapello, dove lavorava l'operaio marocchino. Il 22enne, ha negato tutte le accuse. "Ero in ferie, stavo andando dai miei" ha detto. Oltre all'immigrato, fermato su un traghetto dopo un rocambolesco inseguimento in mare, gli inquirenti sarebbero sulle tracce di due italiani.

Alp

© riproduzione riservata