Martedì 07 Dicembre 2010

Yara/Attesa per scarcerazione fermato, mentre riprendono ricerche

Bergamo, 7 dic. (Apcom) - Cronisti, fotografi e operatori televisivi sono in attesa davanti al carcere di via Gleno a Bergamo del rilascio di Mohamed F., il 22enne operaio marocchino che era stato fermato sabato scorso a bordo di un traghetto diretto in Marocco perché sospettato di aver rapito e ucciso Yara Gambirasio e di averne occultato il cadavere. Questa mattina infatti, oltre a pronunciarsi sulla convalida del fermo operato dai carabinieri, il Gip Vincenza Maccora dovrebbe, se non ci saranno ulteriori colpi di scena dell'ultimo minuto, disporre la liberazione del cittadino marocchino, dopo che ieri il Pm Letizia Ruggeri non ha chiesto per lui la misura cautelare in carcere. Dopo due notti passate in carcere con un'accusa terribile, nelle prossime ore il cittadino marocchino dovrebbe dunque essere libero anche se rimarrà indagato. Per quanto riguarda le ricerche della 13enne scomparsa il 26 novembre da Brembate di Sopra (Bergamo), questa mattina sono ricominciate le operazioni di svuotamento di un invaso da parte dei vigili del fuoco con delle idrovore. L'intervento era iniziato ieri intorno alle 16.30 ed era stato sospeso intorno alle 19 per problemi tecnici.

Alp

© riproduzione riservata