Giovedì 09 Dicembre 2010

Italia-Santa Sede/ Bocche cucite a fine pranzo Bertone-Berlusconi

Roma, 9 dic. (Apcom) - "E' stato un momento di festa per i nuovi cardinali". Monsignor Mariano Crociata, segretario generale della Cei, si limita a commentare così il pranzo offerto a Berlusconi, al cardinal Bertone e ai porporati italiani creati dal Papa nel recente Concistoro dall'ambasciatore uscente presso la Santa Sede, Antonio Zanardi Landi. Tampinato dai giornalisti presenti all'uscita dell'ambasciata, Crociata non ha voluto esprimere valutazioni dell'incontro. "Ci prepariamo al Natale serenamente", ha tagliato corto. Bocche cucite anche da parte dei due porporati usciti a piedi dalla sede diplomatica italiana. Il cardinale Gianfranco Ravasi si è infilato in macchina senza commenti e l'arcivescovo di Palermo, Paolo Romeo, ha risposto così ai cronisti che insistevano per sapere come era andato il pranzo: "Chiedetelo a chi ne ha autorità". Il premier Silvio Berlusconi e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta hanno lasciato l'ambasciata poco prima delle 15.30. Così anche i cardinali De Paolis, Sardi, Amato, Piacenza, Monterisi, Sgreccia e Bartoloni. Impegnato nella sua Diocesi di Genova, non era presente il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei.

Ska-Bac/Sar

© riproduzione riservata