Sabato 11 Dicembre 2010

Governo/ Bocchino:Lettera lodevole ma ormai sfiducia inevitabile

Roma, 11 dic. (Apcom) - La lettera promossa da Silvano Moffa e Andrea Augello per tentare una mediazione tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini e chiedere ai deputati di Futuro e Libertà di non partecipare al voto sulla mozione di sfiducia di martedì prossimo è "lodevole" ma "mi sembra inevitabile il voto di sfiducia al governo dopo i toni duri e offensivi usati dal presidente del Consiglio nelle ultime dichiarazioni". Lo dice il presidente dei deputati di Fli, Italo Bocchino, interpellato al telefono. Bocchino è convinto che il gruppo dei finiani alla Camera resterà compatto: "Nell'ultima riunione abbiamo deciso di presentare la mozione di sfiducia e di votarla. La decisione definitiva la prenderemo nella riunione di lunedì sera, dopo aver ascoltato Berlusconi in Aula e sono convinto che voteremo compattamente: mi sembra inevitabile la sfiducia dopo i toni duri e offensivi che il premier ha usato verso di noi".

Luc

© riproduzione riservata