Sabato 11 Dicembre 2010

Lettera Moffa-Augello:Fli non voti sfiducia,poi 'cronoprogramma'

Roma, 11 dic. (Apcom) - Apertura di un "confronto di merito" tra Fini e Berlusconi, non partecipazione di Fli al voto di sfiducia del 14 dicembre, quindi 'cronoprogramma' "dei tre tavoli di maggioranza sui temi della riforma costituzionale ed elettorale, sulle materie economiche e fiscali e su una nuova possibile articolazione del centrodestra". E' la proposta avanzata da Moffa e Augello e descritta in una lettera inviata a premier e presidente della Camera. "Chiediamo a Silvio Berlusconi ed a Gianfranco Fini - si legge nel documento - di aprire un confronto di merito, per precisare contenuti e tempi di attuazione di queste scelte. Si tratta di materie che, per la loro complessità, non possono certo essere affrontate in pochi giorni. È pertanto nostra convinzione che si debba procedere, una volta acquisita la disponibilità di Berlusconi e di Fini, ad avviare un confronto sui contenuti di questo documento, superando lo scoglio del voto di fiducia attraverso la non partecipazione dei parlamentari di Futuro e Libertà al voto del 14 Dicembre e l'approvazione di un cronogramma dei lavori dei tre tavoli di maggioranza sui temi della riforma costituzionale ed elettorale, sulle materie economiche e fiscali e su una nuova possibile articolazione del centrodestra". "Il cronogramma - si legge nella lettera - dovrebbe prevedere la conclusione dei lavori entro il mese di gennaio. Sulla scorta di questo approfondimento programmatico il Governo dovrà ripresentarsi nel mese di febbraio in Parlamento con un nuovo documento arricchito ed implementato dai contenuti maturati".

Tom/Bac

© riproduzione riservata