Sabato 11 Dicembre 2010

Governo/ Fli fibrilla per lettera, Berlusconi pronto ad aprire

Roma, 11 dic. (Apcom) - I promotori della lettera dei parlamentari di Pdl e Fli che hanno chiesto un Berlusconi bis senza dimissioni del premier e una road map per un nuovo patto federativo, invitando Futuro e Libertà a non partecipare al voto sulla sfiducia, hanno sentito in queste ore al telefono il premier Silvio Berlusconi. Il Cavaliere avrebbe preannunciato una presa di posizione di apertura rispetto all'avvio di un confronto, un'uscita pubblica che potrebbe arrivare già entro questa sera. Diversa lo stato d'animo in casa di Futuro e Libertà. Fin da ieri sera è in corso una trattativa interna finalizzata anche a far desistere alcuni dei firmatari futuristi. Riferiscono diverse fonti che dopo un iniziale assenso di massima, si sarebbero tirati indietro rispetto alla missiva di Moffa e Augello i parlamentari Bellotti, Proietti Cosimi, il senatore Candido De Angelis. E sembra inoltre che potrebbero fare marcia indietro anche Egidio Digilio e Maria Grazia Siliquini. La prima reazione di Gianfranco Fini alla pubblicazione della lettera, riferiscono fonti di Fli, sarebbe stata quella di giudicare l'iniziativa "lodevole ma fuori tempo massimo". C'è però da considerare che un'eventuale apertura del Cavaliere alla trattativa potrebbe modificare l'approccio che il presidente della Camera avrà sulla questione.

Tom/Lux

© riproduzione riservata