Mercoledì 02 Febbraio 2011

Egitto/ Obama: "Transizione dei poteri deve cominciare ora"

New York, 2 feb. (TMNews) - Barack Obama ha spiegato ieri sera di aver parlato ancora una volta con il presidente Hosni Mubarak, dicendogli che la transizione dei poteri in Egitto "deve essere significativa, pacifica e deve cominciare ora". Obama non ha chiesto esplicitamente che Mubarak rassegni le dimissioni prima di settembre, quando in Egitto si terranno le elezioni, ma secondo il Washington Post, per la Casa Bianca la promessa del presidente egiziano di lasciare in primavera senza cercare di essere rieletto non è sufficiente. E soprattutto non è sufficiente per il popolo egiziano sceso nelle strade per chiedere le dimissioni immediate del suo presidente. "Ha riconosciuto che lo status quo non è sostenibile e che è necessario un cambiamento", ha spiegato Obama, aggiungendo di aver detto a Mubarack "che la transizione di poteri deve essere reale, deve avvenire in modo pacifico, e deve esserci ora". Poi Obama ha chiesto agli oppositori di Mubarak di partecipare in modo costruttivo alla formazione di un nuovo governo. Ha lodato i giovani manifestanti egiziani per "l'esempio che stanno dando a tutto il mondo", e l'esercito per aver evitato grandi spargimenti di sangue. Intanto tutto il personale diplomatico statunitense giudicato non indispensabile è stato invitato a lasciare il Paese.

A24/Fcs

© riproduzione riservata