Mercoledì 02 Febbraio 2011

Australia/ Ciclone Yasi, Queensland pronto a 24 ore di terrore

Roma, 2 feb. (TMNews) - Il Queensland si prepari a 24 ore di terrore. E' il monito lanciato dai media australiani, dopo le allarmistiche previsioni sul passaggio del ciclone tropicale Yasi sulle coste nord-orientali del Paese. Il primo ministro del Queensland, Anna Bligh, ha reso noto che la velocità del ciclone (forza 5) è scesa da 29 a 25 chilometri all'ora. Una notizia buona, ma allo stesso tempo cattiva, ha avvertito Bligh, "perché se il ciclone attraverserà la costa a una velocità ridotta, i venti che porterà con sé resteranno più a lungo sulle nostre città, causando ancora più danni". Il ciclone ha già raggiunto la cittadina di Innisfail, 90 chilometri a sud di Cairns, ma le autorità non hanno al momento notizie di danni. Al largo delle coste, visibili onde alte fin quasi 10 metri. Migliaia le persone che hanno abbandonato l'area, visto che Yasi è considerato dai meteorologi uno dei cicloni più violenti degli ultimi decenni. E' stato calcolato che l'occhio del ciclone ha un diametro di 35 chilometri e il suo fronte è lungo 650 chilometri. La traiettoria punta verso una zona costiera molto popolata, quella tra Cairns e Cardwell, due città che ospitano circa 130.000 abitanti ciascuna. I venti sono previsti a una velocità di 280 km/h, accompagnati da precipitazioni abbondanti che potrebbero causare delle inondazioni.

Pca/Fcs

© riproduzione riservata