Martedì 08 Febbraio 2011

Crisi/ Vertice straordinario capi governo Eurozona il 13 marzo

Bruxelles, 8 feb. (TMNews) - I capi di Stato e di governo dei 17 paesi dell'Eurozona si ritroveranno a Bruxelles domenica 13 marzo per un vertice informale straordinario, convocato per discutere le soluzioni alle crisi del debito sovrano e all'instabilità finanziaria che ha colpito alcuni paesi dell'area. Lo ha indicato una fonte diplomatica all'Agenzia France Presse. L'idea di un vertice straordinario dell'Eurozona circolava già da diversi giorni, ed era stata sostanzialmente confermata dal presidente 'stabile' del Consiglio europeo, Hermann Van Rompuy, alla fine del vertice dei Ventisette di venerdì scorso, 4 febbraio, ma senza un'indicazione precisa della data. La discussione dei leader dei Diciassette dovrebbe riguardare le soluzioni per prevenire nuove crisi d'instabilità finanziaria, e in particolare il rafforzamento del Fondo temporaneo di garanzia per i paesi vulnerabili dell'Eurozona (l'Efsf) e la sua trasformazione in strumento stabile (Esm, European Stability Mechanism) a partire dalla metà del 2013. Ma dovrebbero essere discusse anche le nuove idee per rafforzare la convergenza delle economie dei paesi dell'euro (ovvero almeno una parte delle proposte del cosiddetto 'patto per la competitività' franco-tedesco, di cui l'Ue continua ufficialmente a negare l'esistenza), probabilmente anche nella prospettiva di dare vita a una 'cooperazione rafforzata' di paesi in questo campo. Il tutto in preparazione di decisioni che ci si attende vengano adottate formalmente al Consiglio europeo di primavera, il 24 e 25 marzo prossimi.

Loc

© riproduzione riservata