Venerdì 11 Febbraio 2011

Egitto / Obama alza i toni dopo discorso Mubarak

Washington, 10 feb. (TMNews) - Barack Obama alza i toni nei confronti di Mubarak. Dopo il discorso di ieri sera del capo di stato egiziano, il presidente degli Stati Uniti ha definito insufficienti le riforme annunciate e ha invitato Il Cairo a tracciare un percorso "senza equivoci" verso la democrazia. "Gli egiziani hanno ricevuto l'assicurazione che ci sarà una transizione di poteri, ma non è ancora evidente che questa trasizione sia vicina, significativa o sufficiente", ha dichiarato Obama in un comunicato dai toni particolarmente fermi. Il testo è stato diffuso qualche ora dopo l'annuncio di Mubarak di non dimettersi e di trasferire i poteri al vicepresidente Omar Suleiman, scatenando l'ira della piazza Tahrir, dove erano riuniti centinaia di migliaia di manifestanti. "Troppi egiziani sono dubbiosi delle reali intenzioni del governo di avviare una reale transizione verso la democrazia e il governo ha la responsabilità di parlare chiaro agli egiziani e al mondo intero", ha affermato Obama aggiungendo: "il governo egiziano deve tracciare un cammino credibile, concreto e senza equivoci verso una democrazia reale; quest'occasione finora non è stata colta". (segue, con fonte afp)

Fcs

© riproduzione riservata