Venerdì 11 Febbraio 2011

Gemelle scomparse/ "Alessia e Livia riposano in pace"

Parigi, 11 feb. (TMNews) - Alessia e Livia, le due gemelle svizzere scomparse da quasi due settimane, "riposano in pace". Lo rivela Mattias Schepp, il padre delle bambine, in una lettera-testamento, lasciata nella casa, prima di sparire con le figlie, citato dal quotidiano francese "Le Parisien". Secondo il giornale, Schepp ha "chiaramente annunciato il suo progetto di ucciderle e poi di mettere fine ai suoi giorni al termine del progetto". Paradossalmente", rivela "Le Parisien", "questo documento designa, nella follia, come erede universale le figlie" o "in loro assenza, la madre, la sorella o il fratello". Il giornale spiega che questa notizia non era stata divulgata prima "per non scoraggiare eventuali testimoni a collaborare per ritrovare le due bambine". Durante la fuga, il padre ha inviato da Tolone, nel sud della Francia, una lettera destinata alla moglie, Irina, aggiunge "Le Parisien", in cui afferma che Alessia e Livia "riposano oramai in pace, hanno finito di soffrire". (segue, fonte Afp)

Bla

© riproduzione riservata