Venerdì 11 Febbraio 2011

Usa/Effetti collaterali maltempo New York: cala la criminalità

New York, 11 feb. (TMNews) - Ora che la neve non cade da giorni su New York, e la bassa pressione che sembrava non voler abbandonare la costa atlantica sta dando una tregua, i funzionari dello stato tirano le somme di un inverno da record. Escludendo i 38,8 milioni di dollari spesi dalla città per pulire le strade e tamponare l'emergenza nei giorni di bufera, ci sono anche dei dati positivi. Il tasso di criminalità è notevolmente sceso. Ci sono stati sei omicidi nella settimana dal 24 al 30 gennaio 2011, nello stesso periodo l'anno scorso ce ne sono stati 14. Secondo i dati della polizia, nel corso della stessa settimana dello scorso anno, le autorità sono intervenute 386 volte per furto, quest'anno le chiamate sono scese a 266. Ad aumentare invece, è il lavoro degli opertori ecologici,che hanno gettato sulle strade 332,468 tonnellate di sale, è come se immaginariamente avessero sollevato l'Empire State Building che pesa 365,000 tonnellate. Nel Queens, gli operatori hanno spalato abbastanza neve da riempire lo stadio dei Mets più di 4200 volte. Lo stato di New York guadagna circa 350.000 dollari al giorno grazie ai parchimetri, ma nei 12 giorni di neve a dicembre le tariffe per in parcheggi sono state sospese e la città ci ha rimesso 4 milioni di dollari.

A24-Pir

© riproduzione riservata