Martedì 15 Febbraio 2011

Mafia/ Agrigento, sequestro beni per 500mila euro a ex capocosca

Palermo, 15 feb. (TMNews) - La Direzione Investigativa Antimafia ha sequestrato beni mobili e immobili per un valore di  oltre 500mila di euro, ad un cinquantunenne di Lucca Sicula, comune in provincia di Agrigento, considerato personaggio di spicco nel sodalizio mafioso della Valle dei templi. L'uomo nel febbraio del 2010 è stato condannato ad 11 anni e 4 mesi di reclusione, per essere stato il capo mandamento della famiglia mafiosa di Lucca Sicula e Ribera. Il decreto di sequestro è stato emesso dal Tribunale di Agrigento, al termine delle indagini effettuate insieme al Centro Operativo D.I.A. I sigilli sono stati apposti ad immobili, autovetture, conti correnti bancari e libretti di deposito.

Xpa

© riproduzione riservata