Martedì 15 Febbraio 2011

Calcio/Beckham perde causa contro magazine per scoop su infedeltà

Roma, 15 feb. (TMNews) - David Beckham ha perso la causa intentata negli Stati Uniti contro il magazine In Touch in seguito alle rivelazioni su una sua relazione extraconiugale con una prostituta. Il giudice Manuel Real del tribunale di Los Angeles ha stabilito che le notizie circa la presunta infedeltà di Beckham sono d'interesse pubblico per il semplice fatto che il centrocampista inglese è una celebrità. Oltre a querelare la 26enne Irma Nici, la donna che aveva sostenuto di avere avuto rapporti sessuali a pagamento con lo 'Spice Boy', i legali dell'asso dei Los Angeles Galaxy avevano accusato il magazine dell'editore tedesco Bauer di avere pubblicato consapevolmente informazioni false. Anche questo aspetto della causa è stato respinto dalla corte californiana in quanto gli avvocati dell'ex centrocampista di Milan, Real Madrid e Manchester United non sono riusciti a dimostrare la premeditazione di uno scoop falso. Jeff Raymond, portavoce di Beckham, ha annunciato ricorso in appello protestando contro la sentenza: "Abbiamo già ottenuto un verdetto favorevole in Germania", ha detto Raymond, "invece la giustizia americana ci chiede di dimostrare che il magazine agì in malafede". Beckham è sposato da 11 anni con la ex Spice Girl Victoria Adams. (fonte Afp)

Grd-Caw

© riproduzione riservata