Martedì 15 Febbraio 2011

Banca mondiale/ Altri 44 milioni sotto soglia povertà in 2010

Washington, 15 feb. (TMNews) - La lievitazione dei prezzi dei beni alimentari ha fatto scendere sotto la soglia di povertà altre 44 milioni di persone tra giugno e dicembre 2010, secondo i dati raccolti dalla Banca Mondiale e basati sulle statistiche dei redditi e delle spese nelle famiglie dei paesi più poveri. La soglia dell'estrema povertà è definita da spese inferiori a 1,25 dollari al giorno a persona. Secondo le ultime stime della Banca Mondiale, sotto questa soglia vivono 1,2 miliardi di persone nel mondo. "I prezzi dei beni alimentari continuano ad aumentare. L'indice dei prezzi della Banca mondiale è aumentato del 15% tra ottobre 2010 e gennaio 2011, appena un 3% in meno dell'aumento record del 2008", si legge nel comunicato. "GLi ultimi sei mesi hanno registrato lievitazioni determinate dal corso del prezzo del grano, del mais, dello zucchero e degli olii alimentari, meno forte di quello del riso". Il picco dei prezzi del 2008 aveva portato 108 milioni di persone in più sotto la soglia della povertà. (fonte afp)

Fcs

© riproduzione riservata