Sabato 19 Febbraio 2011

Lavoro/ Cgil:A gennaio Cig in forte calo ma ben 360mila in Cassa

Roma, 19 feb. (TMNews) - Calo "significativo" della Cassa integrazione guadagni a gennaio pur restano sempre troppi i lavoratori costretti alla Cig. Le 60.271.118 ore registrate a gennaio segnano un discesa sul mese precedente del -30,3% (nello stesso mese dell'anno scorso la flessione è stata del 25,4%). Questi numeri, secondo le elaborazioni dei dati Inps fatte dal dipartimento Settori produttivi della Cgil, "nascondono" 360mila lavoratori coinvolti nei processi di cassa, con un taglio netto del reddito per oltre 231 milioni di euro, pari a circa 650 euro per ogni singolo lavoratore. La ripresa dell'economia "non riguarda l'Italia dove è solo virtuale, perché l'occupazione è ancora ferma mentre ristagnano i consumi", è l'analisi del segretario confederale della Cgil, Vincenzo Scudiere. Se è vero che "il 2011 si apre con un miglioramento dei dati di cassa, segno di come qualcosa si stia muovendo, ciò è limitato al settore delle esportazione che è un fatto importante ma non risolutivo. Crescono i ricavi nominali per le aziende ma non si registra una ripresa dell'occupazione perché cresce il costo di componenti importanti mentre si va affermando sempre più una situazione fortemente divaricata nello stato economico delle aziende". (Segue)

Cos

© riproduzione riservata