Mercoledì 23 Febbraio 2011

Libia/ Stamattina Frattini riferisce in Aula alla Camera

Roma, 23 feb. (TMNews) - Oggi alle 10.30 il ministro degli Esteri, Franco Frattini, riferirà in Aula alla camera sulla situazione in Libia. Ieri sera un vertice a Palazzo Chigi ha deciso la costituzione di un comitato permanente sulla crisi libica e i suoi possibili effetti sull'Italia incluso il possibile esodo di "200-300 mila persone" verso le coste italiane secondo fonti del governo. L'Italia è impegnata perché "cessino le violenze in Libia con una 'moral suasion'". Lo ha sottolineato il ministro della Difesa Ignazio La Russa, lasciando palazzo Chigi al termine del vertice straordinario sull'emergenza nordafricana. "Dobbiamo fare in modo - ha aggiunto - a essere pronti prima di tutto a proteggere ove fosse necessario i nostri connazionali". Durante il vertice, il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha riferito del contenuto della telefonata avuta con il leader libico Gheddafi. Quest' ultimo avrebbe sostenuto che molte delle violenze sono state "a danno dei militari". "Berlusconi - ha spiegato La Russa - ci ha riferito di aver seccamente smentito qualsiasi possibilità apodittica di fornitura di armi e che ha chiesto la cessazione di ogni violenza. Ci ha detto anche che Gheddafi ha detto che le violenze sono state a danno dei militari, che molti morti sono stati tra i militari".

bac/Spr

© riproduzione riservata