Mercoledì 23 Febbraio 2011

Usa/ Ex capo gabinetto Obama nuovo sindaco di Chicago

New York, 23 feb. (TMNews) - La terza città d'America ha un nuovo sindaco, Rahm Emanuel, ex capo di gabinetto di Barack Obama. Emanuel ha vinto al primo turno con il 55% dei voti, secondo le proiezioni dopo la chiusura dei seggi martedì sera. Evita così il ballottaggio. Il 51enne nativo di Chicago eredita una città in crisi economica e con una popolazione in calo, e dovrà, secondo molti osservatori, prendere decisioni difficili sui tagli al bilancio del comune, in deficit di 600 milioni di dollari. Emanuel è il primo sindaco ebreo di Chicago. Arriva alla guida della città dopo essere stato consigliere del presidente Bill Clinton, banchiere d'affari, deputato democratico, e infine capo dello staff di Barack Obama, posizione per la quale aveva lasciato nel 2009 la camera bassa, della quale era in predicato di diventare presidente. Dopo due anni alla Casa Bianca aveva deciso di tornare a casa per candidarsi a sindaco, sfruttando in campagna elettorale la sua vicinanza con il presidente. Emanuel prenderà il posto di Richard Daley, rampollo di una famiglia democratica che ha governato Chicago per 42 degli ultimi 55 anni.

A24

© riproduzione riservata