Mercoledì 23 Febbraio 2011

Usa/Emanuel vince a Chicago, Obama: "sarà sindaco straordinario"

New York, 23 feb. (TMNews) - Rahm Emanuel, l'ex capo di gabinetto di Barack Obama, è il nuovo sindaco di Chicago: ha vinto le elezioni al primo turno con il 55% dei voti, sbaragliando la concorrenza degli altri cinque candidati. Una vittoria travolgente, festeggiata ieri sera davanti a migliaia di sostenitori. Anche Obama si è congratulato, chiamando il nuovo sindaco poco dopo la chiusura dei seggi. "Ho parlato con il presidente Obama che ci fa gli auguri, e ci manda tutto l'amore e l'affetto che ha questa città", ha detto Emanuel alla folla. Obama, dalla Casa Bianca, ha definito "meritato" il successo del suo ex collaboratore. "Come persona legata a Chicago, e come amico, non potrei essere più orgoglioso. Rahm sarà un sindaco straordinario per tutti gli abitanti di questa città". Ora per Emanuel inizia il lavoro. E non sarà facile. Il nuovo sindaco eredita una città in crisi economica, con una popolazione in calo. Dovrà prendere decisioni difficili: il bilancio in rosso di 600 milioni di dollari richiede immediati provvedimenti. Gli analisti prevedono dolorosi tagli delle spese. Emanuel, 52 anni, sarà il primo sindaco ebreo di Chicago. Succede a Richard Delay, rampollo di una dinastia democratica che ha governato la città per 42 anni consecutivi. Anche grazie all'appoggio di Obama, ancora molto popolare a Chicago, Emanuel ha vinto con un amplissimo distacco. Il suo principale avversario, Gery J. Chico, un ex responsabile dello staff di Daley, è rimasto fermo al 24% delle preferenze.

A24

© riproduzione riservata