Sabato 26 Febbraio 2011

Calcio/ Samp-Inter, Leonardo: La corsa scudetto inizia adesso

Roma, 26 feb. (TMNews) - L'Inter arriva alla trasferta di Genova contro la Sampdoria dopo la sconfitta in extremis con il Bayern negli ottavi di Champions, ma per l'allenatore dei nerazzurri Leonardo domani non si dovrà "ricominciare, ma continuare". "La cosa più importante è rimanere concentrati su quello che è il nostro obiettivo in campionato" afferma il tecnico dell'Inter, tenendo comunque a mente che il match "non sarà affatto facile, su un campo non semplice, sia in termine di ambiente sia per quel che riguarda il terreno di gioco". Per Leonardo la Samp "ha perso giocatori importanti, è cambiata tanto, sia in termini di uomini che in di sistema, ma che non ha mai perso lo spirito che l'anno scorso l'ha portata, ad esempio, a disputare i preliminari di Champions League". Ma quella di domani sarà una partita speciale anche per Giampaolo Pazzini, che l'Inter ha prelevato dalla Sampdoria proprio il mese scorso, tuttavia Leonardo non teme che l'emozione possa giocare brutti scherzi al suo bomber: "Credo sia un ragazzo che sappia gestire questo stato d'animo e dare il massimo per la sua attuale squadra". Del resto secondo il tecnico "Pazzini si è inserito molto velocemente, sia nel gioco che nel gruppo e questo credo che lo aiuti molto". Leo si sofferma anche sulla situazione infortuni, anche per via del recente stop toccato a Cambiasso: "Il suo rientro richiede più tempo, invece, Thiago Motta, Andrea Ranocchia e Ivan Cordoba sono più vicini a tornare", tuttavia il tecnico non nasconde che "in questa stagione sono successe tante cose, è stata una stagione travagliata, ma capita a tantissime squadre". Chiusura infine sulle prospettive future della sua squadra: "Il prossimo blocco di partite, le prossime tre o quattro, sarà molto importante e daranno delle risposte altrettanto importanti perchè in questo periodo si determinano le squadre che saranno veramente in corsa per lo scudetto".

CAW

© riproduzione riservata