Domenica 27 Febbraio 2011

Scuola/ Gelmini: Berlusconi non ha attaccato la pubblica

Roma, 27 feb. (TMNews) - "Il presidente Berlusconi, intervenendo ieri al Congresso dei Cristiano Riformisti, ha ribadito la posizione contraria del governo alle adozioni da parte dei single e delle coppie gay, ha confermato l'impegno della maggioranza ad approvare quanto prima la legge sul testamento biologico e si è speso in difesa di un principio sacrosanto: la libertà di scelta educativa delle famiglie". Così il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini. "Il pensiero di chi vuol leggere nelle parole del premier un attacco alla scuola pubblica - ha proseguito in una nota il titolare del dicastero di viale Trastevere - è figlio della erronea contrapposizione tra scuola Statale e scuola Paritaria. Per noi, e secondo quanto afferma la Costituzione italiana -conclude Gelmini - la scuola può essere sia Statale, sia Paritaria. In entrambi i casi è un'istituzione pubblica, cioè al servizio dei cittadini".

Red/Ska

© riproduzione riservata