Venerdì 01 Aprile 2011

Libia/ Emissario Seif Gheddafi a Londra per exit strategy

Londra, 1 apr. (TMNews) - Un emissario di Seif al Islam, il figlio 'riformista' di Muammar Gheddafi, si è recato in segreto a Londra per negoziare un'eventuale exit strategy dalla crisi in Libia. Secondo quanto riferisce il quotidiano britannico The Guardian, alcuni responsabili di Londra hanno incontrato Mohammed Ismail, funzionario libico molto vicino al figlio del colonnello. Citando una fonte anonima del governo britannico, il quotidiano ha precisato che l'incontro segreto è stato uno dei tanti organizzati nelle ultime due settimane tra i due paesi e avrebbe riguardato la possibilità di una via di uscita per Gheddafi. Secondo il Guardian, Ismail sarebbe stato inviato a Londra da Seif, con il consenso di altri due fratelli, Saadi e Mutassim. I tre figli di Gheddafi sarebbero decisi a tentare ogni strada per la fine della crisi in Libia, anche a dispetto della volontà del colonnello che ha più volte affermato di volere rimanere al potere. Una delle possibili soluzioni che sarebbe stata discussa è quella di costringere Gheddafi alle dimissioni e insediare al suo posto il figlio Mutassim, attuale consigliere per la sicurezza nazionale, con la carica di presidente di un governo di unità nazionale ad interim. Il quotidiano britannico ha comunque precisato di non essere in grado di confermare questa informazione, ed ha ricordato che questa soluzione, in ogni caso, non sarebbe gradita agli insorti libici e alla stessa comunità internazionale. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata