Martedì 07 Giugno 2011

Ue/ Monito a Italia su conti:Priorità riduzione deficit e debito

Lussemburgo, 7 giu. (TMNews) - La Commissione Ue ha varato oggi a Strasburgo le prime "raccomandazioni" di politica economica e di bilancio, con un documento specifico per ognuno dei 27 Paesi dell'Ue per il periodo 2011-2012, nel quadro del cosiddetto "semestre europeo" per la nuova 'governance' economica. Per l'Italia, sul piano finanziario, le raccomandazioni sottolineano la necessità di "attuare il piano di consolidamento di bilancio nel 2011 e nel 2012, per garantire la correzione del deficit eccessivo" e "sfruttare pienamente qualunque miglioramento finanziario al di là di quanto previsto per ridurre più rapidamente il deficit e il debito e per predisporsi a impedire sforamenti nell'attuazione del bilancio. Vanno inoltre adottate "entro ottobre", prosegue la Commissione, "misure concrete per sostenere gli obiettivi del 2013-2014, come previsto nel piano pluriennale di bilancio", che deve essere rafforzato "introducendo tetti obbligatori per la spesa" e "migliorando il monitoraggio in tutti i sotto-settori della spesa pubblica".

Loc

© riproduzione riservata