Venerdì 01 Luglio 2011

Venezuela/ Chavez ammette: sono stato operato di tumore a Cuba

Caracas, 1 lug. (TMNews) - Il presidente venezuelano, Hugo Chavez, ha riconosciuto di essere stato operato per un tumore maligno a Cuba, ma ha assicurato che si sta riprendendo. Chavez ha parlato in un messaggio alla nazione letto all'Avana e trasmesso da tutte le radio e televisioni del Paese. "Gli esami hanno confermato l'esistenza di un tumore con presenza di cellule cancerose che ha reso necessario un secondo intervento che ha permesso l'ablazione totale di questo tumore", ha spiegato il capo dello stato, che ha affermato di avere buone speranze di rimettersi pienamente. Il presidente della prima potenza petrolifera sudamericana e leader della sinistra radicale in America latina, 56 anni, era stato ricoverato d'urgenza il 10 giugno mentre si trovava in visita ufficiale all'Avana e operato per un ascesso pelvico, un accumulo di pus nella parte inferiore dell'addome, secondo fonti ufficiali. Nel suo messaggio ha riconosciuto di aver subito una seconda operazione per un tumore maligno. Abituato a improvvisare discorsi-fiume, si è accontentato questa volta di leggere un testo per circa quindici minuti, di fronte a una bandiera venezuelana e alla foto dell'eroe dell'indipendenza venezuelana Simon Bolivar. E' apparso dimagrito e, a tratti, commosso. Non ha menzionato date per il suo ritorno in Venezuela.

Fco

© riproduzione riservata