Venerdì 01 Luglio 2011

Palio Siena, Brambilla: Serve esame rigoroso, non è intoccabile

Roma, 1 lug. (TMNews) - Dopo la morte del cavallo Messi della contrada Chiocciola oggi a Siena nelle prove del Palio di domani, il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla mette in discussione il futuro della gara e parla del Palio come di una "anacronistica manifestazione" per il quale è stata giusta la "decisione di non candidarlo a diventare patrimonio dell'Unesco". "Da tempo avevo lanciato l'allarme circa le condizioni di pericolosità per gli animali coinvolti in questa anacronistica manifestazione. Credo - dice Brambilla in una nota - che sia giunto il momento di sottoporre ad un esame rigoroso questa ed altre competizioni in cui creature viventi vengono sfruttate e rischiano la vita per il solo divertimento dell'uomo. E il Palio di Siena, visto quello che accade ripetutamente, non può più considerarsi intoccabile". Dicendosi "profondamente rattristata per l'ennesimo tragico incidente costato la vita a un cavallo durante le prove del Palio di Siena", la Brambilla ritiene "certamente una giusta decisione non candidarlo a diventare patrimonio dell'Unesco. Una decisione che avrebbe legato l'immagine del nostro Paese alla morte violenta di un altro cavallo innocente. Non è questa l'Italia che vogliamo fare conoscere al mondo", conclude.

Red/Sav

© riproduzione riservata