Lunedì 01 Agosto 2011

Venezuela/Possibile scarcerazione di 20mila detenuti

Roma, 1 ago. (TMNews) - Le carceri venezuelane scoppiano di detenuti e il governo potrebbe scarcerare 20mila condannati per reati minori. Secondo la Bbc, il ministro per le Carceri, Iris Varela, starebbe valutando la possibilità di mettere in libertà condizionata l'equivalente del 40% dei detenuti del Paese nel tentativo di alleggerire il sistema carcerario nazionale. "Dei 500mila detenuti venezuelani, 20mila non dovrebbero essere in carcere" ha dichiarato Varela. Già questa settimana, secondo il ministero, potrebbero iniziare la valutazione di quali detenuti coinvolgere nel provvedimento. I primi a lasciare le celle potrebbero essere i condannati per reati come il furto, persone che secondo Varela "non rappresentano un periodo per la società". Il provvedimento arriva dopo il preoccupante moltiplicarsi di sommosse nelle carceri. Secondo la Commissione per i diritti umani inter-americana, 500 persone sarebbero morte dall'inizio dell'anno per gli scontri in prigione. Solo un mese fa, 25 persone erano morte dopo una guerriglia nella prigione di El Rodeo.

tiz

© riproduzione riservata