Sabato 10 Settembre 2011

Marzotto a Berlusconi: Ora è troppo, non posso più votarti

Milano, 10 set. (TMNews) - Il conte Giannino Marzotto, da sempre aperto sostenitore di Silvio Berlusconi e di Forza Italia, ha preso carta e penna e ha scritto direttamente al premier per esternare tutta la propria delusione per il Cavaliere. "Sono stato personalmente indifferente ai gossip che l'hanno coinvolta in eventi indifferenti alla politica e alla mia sensibilità - scrive Marzotto, come riporta oggi Il Corriere della Sera - Ora alla notizia di reiterati rapporti con personaggi che era meglio neppur aver mai incontrato mi sovviene un vecchio detto: 'Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei'. Per me è troppo: se possibile continuerò a votare l'organizzazione che Lei ha guidato, ma non riuscirò mai più a dare il mio numericamente umile consenso alla Sua Persona". "Anzi, e proprio per la stima che avevo provato per Lei, le suggerisco di togliersi dall'attenzione della pubblica opinione", conclude l'83enne imprenditore veneto.

Red-Rar

© riproduzione riservata