Sabato 10 Settembre 2011

Tav/ Maroni: Antagonisti vogliono uccidere, ma si rassegnino

Varese, 10 set. (TMNews) - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ribadisce che tra i manifestanti della Val di Susa contro la Tav c'è chi ha "intenzione di uccidere". Lo ha detto a margine dell'inaugurazione della Fiera di Varese. "Ho sentito il sindacato di polizia Sap, che dice che questi hanno intenzione di uccidere, temo che sia così - ha detto il responsabile del Viminale - perchè quando si prendono le bombe carta, le molotov e i massi da lanciare addosso a poliziotti e carabinieri, si ha intenzione di uccidere", ha proseguito il ministro. "Io lo avevo già detto e lo ribadisco, però siamo assolutamente determinati e in grado di gestire la situazione. Andiamo avanti, questi si rassegnino, l'opera continuerà". Maroni ha infine aggiunto di avere sulla scrivania "una serie di valutazioni che mi sono state sottoposte dalla Prefettura di Torino in occasione dell'ampliamento del cantiere che ci sarà, quindi valuterò, seguiamo ora per ora l'evoluzione della situazione in Val di Susa".

Asa/Ydm

© riproduzione riservata