Lunedì 12 Settembre 2011

Francia, grandi banche in mirino Moody's. Wsj:verso taglio rating

Roma, 12 set. (TMNews) - Acque agitate per le tre principali banche francesi. Moody's si appresterebbe a tagliare il rating di Bnp Paribas, Societè Generale e Credit Agricole a causa della loro esposizione al debito sovrano della Grecia. Lo rivela il Wall Street Journal citando fonti vicine al dossier. Un declassamento era di fatto già stato anticipato - rilevano le stesse fonti - considerando che lo scorso 15 giugno, l'agenzia statunitense aveva messo i tre istituti sotto osservazione negativa e che la "finestra" di tre mesi entro la quale Moody's tradizionalmente annuncia la sua decisione sta scadendo. Ma lo scenario in cui tale decisione cade - viste le attuali condizioni di mercato legate alla crisi del debito sovrano - potrebbe, sottolinea il Wall Street Journal, alimentare ulteriori preoccupazioni sulle condizioni nelle quali le banche europee affronterebbero un aggravamento della crisi. Nelle ultime settimane, infatti, la Bce si è mossa a sostegno di Italia e Spagna, acquistandone sul mercato i titoli di stato per calmierare il costo della provvista sul mercato, dopo che, oltre alla Grecia, anche Irlanda e Portogallo hanno ricevuto fondi di emergenza. "L'impatto di un downgrade non può essere positivo", ha commentato Nicolas Veron del centro studi Bruegel di Bruxelles. Il Wall Street Journal segnala che non è stato possibile contattare i portavoce di Bnp Paribas e del Credit Agricole per un commento. Ma aggiunge che un declassamento del rating da parte di Moodys' non giungerebbe a sorpresa e non muterebbe la percezione del governo di Parigi che le banche francesi sono solide, ha affermato un'altra fonte.

BOL

© riproduzione riservata