Lunedì 19 Settembre 2011

Usa/ Obama proporrà nuova riduzione deficit di 3.000 miliardi

Washington, 19 set. (TMNews) - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, proporrà oggi una nuova riduzione del deficit di 3.000 miliardi di dollari: lo ha annunciato ieri sera un alto responsabile dell'amministrazione Usa. L'inquilino della Casa Bianca annuncerà una serie di misure che mirano a consolidare la politica fiscale a lungo termine degli Stati Uniti, a creare nuovi posti di lavoro e a garantire futuri investimenti nell'istruzione e nelle nuove energie. Obama, inoltre, intende introdurre una tassa per i paperoni americani, coloro cioè che vantano un reddito superiore al milione di dollari l'anno, per fare in modo che la loro aliquota sia pari almeno a quella dei contribuenti della classe media americana. Per risanare i conti pubblici americani e ridurre deficit e debito - ha anticipato ieri il New York Times - il Presidente degli Stati uniti presenterà domani dalla Casa Bianca la cosiddetta "Buffet rule", dal nome del multi-miliardario americano Warren E. Buffet che per primo aveva sollevato la questione dell'iniquità del fisco americano, a tutto vantaggio dei super-ricchi. La nuova imposta sui milionari non colpirà che lo 0,3% dei contribuenti americani, vale a dire 450.000 delle 144 milioni di dichiarazioni registrate nel 2010, sempre secondo il New York Times. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata