Lunedì 19 Settembre 2011

Uccise genitori per impossessarsi beni, arrestato ex Br

Napoli, 19 set. (TMNews) - E' accusato di aver ucciso i propri genitori, il 6 agosto 2009, per impossessarsi dei loro beni. Dopo oltre due anni dal duplice omicidio di Filiberto Sorrentino e Vincenza Marcianò, avvenuto a Torre del Greco, nel Napoletano, i carabinieri del Nucleo investigativo di Torre Annunziata hanno arrestato a Monterosi (Viterbo) Maurizio Sorrentino, 59enne. L'uomo era già noto alle forze dell'ordine con precedenti giudiziari per formazione e partecipazione a banda armata perché appartenente alla colonna napoletana delle Br. Sorrentino è destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per duplice omicidio. Durante indagini, coordinate dalla Procura di Torre Annunziata condotte con sistemi tradizionali, intercettazioni telefoniche e accertamenti tecnico scientifici, i militari dell´Arma hanno accertato che il movente del delitto era quello di appropriarsi dei beni dei genitori per far fronte a scoperti bancari e a debiti contratti nella vita privata.

Psc

© riproduzione riservata