Mercoledì 23 Novembre 2011

Ue/ Ft: Borg miglior ministro economia 2011. Tremonti penultimo

Roma, 23 nov. (TMNews) - Il miglior ministro finanziario europeo? Il giovane svedese, con l'orecchino, Anders Borg, seguito dal tedesco Wolfgang Schauble e dal polacco Jacek Rostowski. E' il verdetto della annuale classifica stilata dal Financial Times secondo il quale i peggiori ministri sono stati il greco Evangelos Venizelos, ultimo in classifica e Giulio Tremonti, penultimo al diciottesimo posto. La graduatoria del quotidiano britannico, giunta oramai alla sua sesta edizione, è stata elaborata sul campione delle diciannove maggiori economie del continente sulla base di tre parametri: abilità politica, performance economica e credibilità sui mercati. Vista la gravissima crisi che sta investendo l'Euro forse non è un caso che la palma della vittoria sia andata ad Anders Borg, ministro di un Paese, la Svezia, fuori dalla moneta unica. Elogiato, tra l'altro, per aver individuato in anticipo la necessità di rafforzare le banche e per aver spiegato con tatto ai colleghi che cosa il resto d'Europa poteva imparare dalla crisi svedese negli anni '90. D'altronde nel 2011 l'economia di Stoccolma ha messo a segno una prestazione eccezionale almeno in parte, osserva il Financial Times, grazie alle riforme attuate e alla prudenza fiscale. E Tremonti? Impietoso il giudizio del Financial Times, che ha chiuso la classifica prima che lui, e la collega spagnola Salgado (tredicesima) lasciassero i rispettivi incarichi: Quindicesimo sul versante dell'abilità politica, diciassettesimo su quello dei risultati economici, sedicesimo per credibilità.

BOL

© riproduzione riservata