Mercoledì 07 Dicembre 2011

Camorra/ Lepore: Riaffermazione Stato su una terra martoriata

Napoli, 7 dic. (TMNews) - La cattura del superlatitante Michele Zagaria, numero uno del clan dei Casalesi, rappresenta "una cosa bellissima e il risultato di un'attività intensa fatta dalle Forze dell'ordine e soprattutto dalla polizia". Queste le parole del procuratore capo di Napoli Giovandomenico Lepore interpellato da TmNews. L'arresto della 'primula rossa' rappresenta "la riaffermazione dello Stato su un territorio martoriato dalla camorra, è un risultato importantissimo e deve servire - ha aggiunto il capo della Procura partenopea - da monito per i più giovani. Chi decide di sacrificare la propria vita alla camorra o finisce ammazzato oppure in carcere".

Psc/Ber

© riproduzione riservata