Mercoledì 13 Maggio 2009

Immigrati; Berlusconi: Sempre rispettato diritto internazionale

Roma, 13 mag. (Apcom) - Le politiche adottate dal Governo italiano sui respingimenti dei clandestini "sono in linea con le direttive Ue, col diritto internazionale, con la legge italiana. Tutto il resto sono cose...". Lo dice il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, lasciando l'Aula della Camera dopo il voto di fiducia sul ddl sicurezza. "C'è un'agenzia dell'Onu in Libia - aggiunge Berlusconi - chi vuole venire qui e chiedere di essere accolto perchè ha i requisiti per essere considerato persona da accogliere si reca all'agenzia dell'Onu in Libia e lì avrà la ricezione del suo nome. E ricordiamoci che la Libia ha avuto negli ultimi tempi la presidenza del consiglio dell'Onu per i diritti umani".

Bac

© riproduzione riservata