Sabato 16 Maggio 2009

Spazio; Hubble, terza riparazione spaziale, la più difficile

Cape Canaveral, 16 mag. (Apcom) - Gli astronauti della navetta americana Atlantis hanno dato inizio alla seconda "passeggiata spaziale", impegnati nella più complessa delle operazioni volte a riparare il telescopio orbitale Hubble", prolungandone la vita operativa fino al 2014. L'operazione consiste nella sostituzione completa di una fotocamera che permette di catturare immagini dello spazio profondo. Un lavoro di questo genere non era mai stato tentato in precedenza sulla struttura del telescopio. I due tecnici spaziali impegnati nell'attività extraveicolare, John Grunsfeld e Andrew Feustel, dovranno anche installare uno strumento nuovo, destinato a captare le debolissime emissioni luminose dei quasar, "oggetti" astronomici estremamente lontani. Secondo la Nasa, le operazioni della terza passeggiata sono le più complesse di tutta la missione. Ma non è ancora finita, perché domani dovrà essere sostituito un altro strumento, lavoro per il quale è stato necessario progettare attrezzi di particolare concezione, adatti ad funzionare anche nel vuoto cosmico. E' la terza operazione compiuta sul telescopio Hubble dagli astronauti di Atlantis. Le prime due hanno avuto successo, ma sono risultate più difficili del previsto. Nel corso della notte scorsa, altri due astronauti avevano portato a termine la delicata sostituzione dei giroscopi necessari a controllare l'assetto in orbita del telescopio.

Fus

© riproduzione riservata