Mercoledì 20 Maggio 2009

Mills;Berlusconi:Giustizia a orologeria,non so se andrò a Camere

Roma, 20 mag. (Apcom) - Oggi l'ha ripetuto ai suoi interlocutori: "Sono infuriato. I giudici? Non aspettavano che le elezioni per attaccarmi, è la solita giustizia a orologeria". Ma quanto alla promessa di dire la propria verità in Aula ha tagliato corto: "Non so se andrò. Se sceglierò di andare in Parlamento, probabilmente andrò in Senato". Ma è sulla tempistica che il premier riflette: è probabile che, se dovesse scegliere di affrontare l'Aula parlamentare, lo farà dopo le Europee. La ragione l'ha spiegata così: "La campagna elettorale la punterò sull'Abruzzo. E lì che voglio andare, è lì che spiegherò cosa ha fatto il governo". Anche per questo, stamane, si è schierato per la fiducia che, nelle sue intenzioni, il governo dovrebbe porre sul dl Abruzzo.

Tom/Pda

© riproduzione riservata