Mercoledì 20 Maggio 2009

Emilia R.; Ferrara,maxi evasione in settore edile da 250 milioni

Roma, 20 mag. (Apcom) - Scoperta dalla guardia di finanza di Codigoro, in provincia di Ferrara, una maxi evasione nel settore delle costruzioni edili da oltre 250 milioni di euro. Le fiamme gialle hanno accertato un'evasione dell'Iva per 33 milioni. Una persona è stata arrestata e altre 50 denunciate, decine le perquisizioni in tutta Italia, sette verifiche fiscali e più di 50 altri controlli fiscali effettuati. Si tratta, secondo gli inquirenti, di un'associazione a delinquere. Le indagini sono partite dopo la scoperta di tre società della provincia di Ferrara che avevano omesso di dichiarare al fisco oltre 100 milioni di euro utilizzando quasi 70 milioni di fatture false. I finanzieri, ripercorrendo a ritroso il percorso delle fatture false, hanno accertato che ad emetterle erano state imprese inesistenti, fallite o perfino intestate a persone decedute da tempo. E' venuta fuori una fitta rete di società con sedi in Lombardia, Veneto, Piemonte, Toscana, Friuli, Emilia Romagna, Marche, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, che avevano emesso o utilizzato queste fatture, per un danno all'erario di oltre 250 milioni.

Red/Gtz

© riproduzione riservata