Sabato 23 Maggio 2009

Pd a Idv-Udc: Incontriamoci per reagire a Berlusconi

Roma, 23 mag. (Apcom) - Il Pd chiama a raccolta le altre forze di opposizione in Parlamento per definire una risposta comune a quello che viene considerato un attacco del premier alle "prerogative del Parlamento". I capigruppo democratici Antonello Soro e Anna Finocchiaro hanno scritto una lettera ai colleghi di Idv e Udc sollecitando un incontro al più presto: "Le recenti dichiarazioni di Berlusconi all'assemblea di Confindustria costituiscono un fatto di straordinaria gravità", scrivono Soro e Finocchiaro. Ma Antonio Di Pietro risponde: le riunioni non servono, il Pd sostenga la mozione di sfiducia presentata dall'Idv. "La giusta risposta a Berlusconi non sono le solite riunioni e le sterili parole, ma azioni e provvedimenti determinanti. Per questo l`Italia dei Valori ha promosso una mozione di sfiducia nei confronti del Presidente del Consiglio che non riteniamo moralmente e politicamente degno di rappresentare questo Paese", afferma in una nota il leader dell`Italia dei Valori. Sugli attacchi rivolti ieri dal premier, Silvio Berlusconi, a Massimo D`Alema e Anna Finocchiaro è intervenuto anche il segretario del Partito Democratico, Dario Franceschini. "Non se ne può più - ha detto - di una persona che un giorno dice una cosa e il giorno dopo dice di non averla mai detta. Sono anni che va avanti così. Tutti hanno sentito e tutti i giornali e le televisioni hanno riportato il suo attacco al Parlamento 'pletorico, inutile, controproducente' e i suoi giudizi sui deputati e senatori 'capponi e tacchini'". "Per coprire le sue parole il giorno dopo - osserva Franceschini - non ha trovato di meglio che attaccare Massimo D`Alema e Anna Finocchiaro che hanno difeso le prerogative del Parlamento. Si scusi per gli insulti e si ricordi che è lui ad essere espressione del Parlamento e non viceversa".

Red/Kat

© riproduzione riservata