Martedì 26 Maggio 2009

Moto; Rossi: Al Mugello pressione e stimoli, voglio risultato

Roma, 26 mag. (Apcom) - Il rapporto tra Valentino Rossi ed il circuito del Mugello può senza ombra di dubbio definirsi "incredibile", come ammette lo stesso pilota campione del mondo della MoptoGp, visto le sette vittorie consecutive al Gran Premio d'Italia, nove in tredici anni. "Il problema è che ogni anno diventa sempre più difficile allungare questo record", ammette Rossi in un preview del team Yamaha Fiat. Al Gran Premio d'Italia si correrà nel weekend al Mugello, quinto appuntamento del Motomondiale, Rossi arriva reduce dal deludente sedicesimo posto colto al Gran Premio di Francia, vinto invece dal suo compagno di squadra, lo spagnolo Jorge Lorenzo, nuovo leader della classifica iridata. "Dopo la gara di Le Mans ho assolutamente bisogno di un buon risultato, è stata la mia giornata nera, nel corso di una stagione ci può stare", dice Rossi. Ora appaiato all'australiano Casey Stoner (Ducati) a quota 65 punti nel Mondiale e a -1 da Lorenzo. "Al Mugello - prosegue Rossi - sento sempre molta pressione su di me, ma anche questo è uno stimolo incredibile, perché vedere così tanti tifosi mi spinge sempre a dare di più. A Le Mans tutto è andato storto, ma spero che la sfortuna sia finita e che nella gara di casa si possa dare il meglio. Del Mugello ho invece grandissimi ricordi, spero di riucire a costruirne altri nel wekend".

CAW

© riproduzione riservata