Martedì 26 Maggio 2009

Immigrati; Frattini: Tripoli vuole collaborare con l'Unhcr

Roma, 26 mag. (Apcom) - La Libia è disposta a "lavorare con l'Unhcr e a far fare all'ufficio di Tripoli (dell'Alto commissariato Onu per i rifugiati, ndr) un passo avanti, cioè il suo accredito formale". Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Franco Frattini in una conferenza stampa alla Farnesina con il collega maltese Tonio Borg, sottolineando che questo "passaggio importante" permetterà all'Unhcr di gestire le domande dei richiedenti asilo direttamente sul suolo libico. Soltanto in questo modo, è convinzione comune di Frattini e Borg, sarà possibile smistare i flussi di richiedenti asilo fra paesi Ue favorendo il 'burden-sharing', letteralmente la 'condivisione del peso' fra europei dei flussi migratori africani.

Spr

© riproduzione riservata