Mercoledì 27 Maggio 2009

Salute; Studio: Completata la mappatura del genoma del topo

Roma, 27 mag. (Apcom) - Dopo dieci anni di lunghe ricerche un gruppo di scienziati internazionali è riuscito a completare la mappatura del genoma del topo. "Si tratta di un risultato estremamente importante", ha detto il professor Chris Ponting dell'università di Oxford (Medical Research Council's - Functional Genomics Unit), che ha coordinato la ricerca, "perché oggi abbiamo la conferma che i topi rappresentano un modello eccellente per lo studio delle patologie umane" e permette un passo in avanti "nella ricerca delle malattie ereditarie". Lo studio pubblicato sulla rivista "PLoS Biology" e ripreso dal sito della Bbc, sottolinea come il Dna del topo sia simile per il 75% a quello dell'uomo. Con l'annuncio di questi giorni, il topo (Mus musculus) diventa il secondo mammifero, dopo l'uomo, ad avere ricostruita la sequenza del genoma. Studi sono in corso sul patrimonio genetico degli scimpanzè, dei cani, dei gatti. Gli sforzi per conoscere il genoma del topo sono cominciati nel 1999 con il Mouse Genoma Sequencing Consortium. Nel 2002 sono arrivati i primi risultati. Sette anni dopo è stata completata la mappatura per una spesa complessiva di circa 70 milioni di euro.

Bla

© riproduzione riservata