Domenica 31 Maggio 2009

Berlusconi; Di Pietro: Basta con uso aerei di Stato, è peculato

Roma, 31 mag. (Apcom) - "Questo vizio di utilizzare gli aerei di Stato per andare a vedere le partite, la formula uno o per andare a fare baldoria in riva al mare deve finire, perchè si chiama peculato". Lo ha affermato Antonio Di Pietro, presidente dell'Italia dei Valori, commentando la notizia secondo la quale il presidente del Consiglio avrebbe utilizzato aerei di Stato per la festa di Capodanno nella sua villa in Sardegna. "E' proprio da questi comportamenti che si vede chi è nelle istituzioni per farsi gli interessi propri e chi è nelle istituzioni per fare gli interessi della collettività. Noi di Idv - conclude Di Pietro - presenteremo un'interrogazione urgente in Parlamento perché si faccia subito chiarezza su questa torbida vicenda". Di Pietro aggiunge poi che "non contestiamo a questo governo i vizi privati, ma contestiamo il fatto che in politica economica non sta portando nessuno progetto, nessuna riforma strutturale, niente che si possa discutere ed esaminare in Parlamento. E' vergognoso che la settimana prossima alla Camera saremo costretti a discutere di intercettazioni telefoniche, invece che di disoccupazione e della crisi economica che investe le famiglie che non arrivano più alla fine del mese. E' questa la ragione fondamentale per la quale noi dell'Italia dei Valori chiediamo a questo governo di andare a casa, perchè non ha più la fiducia dei cittadini che ha tradito".

Red/Rea

© riproduzione riservata