Martedì 16 Giugno 2009

Confederations, Rossi e De Rossi salvano l'Italia: Usa ko 3-1

Roma, 16 giu. (Apcom) - L'Italia ha sconfitto in rimonta per 3-1 gli Stati Uniti ieri sera al Loftus Versfeld di Pretoria (in Sudafrica) nel match valido per il primo turno del Gruppo B della Confederations Cup. Statunitensi in dieci uomini dal 33' per l'espulsione di Ricardo Clark per un fallaccio su Rino Gattuso, ma in vantaggio al 41' con Landon Donovan su calcio di rigore (fallo di Giorgio Chiellini su Jozy Altidore). Pareggio azzurro al 58' con Giuseppe Rossi (il ventiduenne "americano", nato da genitori italiani proprio negli Usa a Teaneck, nel New Jersey), entrato in campo da appena due minuti. Sorpasso dell'Italia firmato al 72' da Daniele De Rossi, poi al 94' doppietta di Rossi e 3-1 finale. Nel pomeriggio, per la prima giornata dello stesso girone il Brasile aveva sconfitto per 4-3 l'Egitto. A prescindere da un primo tempo nel quale l'Italia "ha sofferto", andata sotto per il calcio di rigore di Landon Donovan, a Marcello Lippi è piaciuto molto lo spirito messo in campo dai suoi azzurri a Pretoria, nel match vinto in rimonta per 3-1 contro gli Stati Uniti nella prima giornata del Gruppo B di Confederations Cup. "Questa squadra può giocare bene o male, può sbagliare un partita come accaduto oggi all'inizio, ma il cuore ce l'ha di sicuro", ha detto Lippi alla Rai alla fine del match. "Inizialmente abbiamo sofferto la loro dinamicità, corsa e forza, ma stranamente eravamo forse un po' troppo tesi, forse abbiamo sentito troppo tensione dell'esordio ed abbiamo mostrato poca lucidità, abbiamo giocato poco. E ci può stare anche andare sotto con il rigore. Ma poi con la superiorità numerica la squadra ha giocato, ha girato e creato occasioni". Gli stati Uniti, infatti, sotto di un uomo per l'espulsione di Richard Clark al 33' (fallaccio su Rino Gattuso), si sono portati in vantaggio al 41' con il rigore di Donovan (fallo di Giorgio Chiellini su Jozy Altidore). Nella ripresa è arrivata poi la rimonta firmata dalla doppietta del subentrato Giuseppe Rossi (58' e 94') e dal gol di Daniele De Rossi (72'). "Abbiamo giocato le nostre carte, come facciamo sempre. Sono contento per i due gol di Rossi", ha detto Lippi.

CAW

© riproduzione riservata