Martedì 16 Giugno 2009

Guantanamo; Frattini: non abbiamo ancora i nomi dei detenuti

Roma, 16 giu. (Apcom) - Il governo italiano non ha ancora i nomi dei tre cittadini tunisini detenuti a Guantanamo, che ha accettato di accogliere su richiesta dell'amministrazione Usa. "Non abbiamo ancora i nomi", ha precisato il ministro degli Esteri Franco Frattini, all'indomani dell'incontro tra il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il Presidente Usa Barack Obama. Berlusconi ha annunciato da Washington la disponibilità ad accogliere i tre detenuti. "Si tratterà probabilmente di persone che una corte Usa giudicherà liberabili, cioè che non devono stare in prigione, salvo che non vi siano processi penali in Italia - ha aggiunto il ministro - come nel caso dei due tunisini sotto indagine a Milano, e in questi casi casi valuteremo". I due tunisini, i cui nomi sono apparsi sulla stampa, sono sotto indagine a Milano dal 2007, perchè sospettati di legami con il gruppo salafita.

Sim

© riproduzione riservata