Domenica 28 Giugno 2009

Lefebvriani, domani nuove ordinazioni, nonostante monito di Roma

Parigi, 28 giu. (Apcom) - I lefebvriani celebreranno domani, luned', a Econe, in Svizzera, l'ordinazione di otto sacerdoti e 10 diaconi, sebbene la cerimonia sia giudicata "illegittima" dal Vaticano. La Fraternità di San Pio X, fondata nel 1970 da Marcel Lefebvre, celebra ogni anni le ordinazioni il 29 giugno, ma quest'anno si terranno in un contesto diverso, dopo la disponibilità espressa da Papa Benedetto XVI ad avviare un dialogo con i tradizionalisti in vista di una riconciliazione. Già ieri i lefebvriani hanno ordinato a Zaitzkofen (in Baviera) tre nuovi sacerdoti, provocando forti proteste da parte dei vescovi tedeschi, che hanno definito l'ordinazione una provocazione. La scorsa settimana, il Vaticano ha fatto sapere che "le ordinazioni (in seno alla Fraternità di San Pio X) devono ancora considerarsi illegittime". Tuttavia, Roma non ha il potere di proibirle, perchè i lefebvriani non sono sotto la sua autorità. Con le nuove otto ordinazioni, la Fraternità sacerdotale scismatica conterà 510 sacerdoti, con un'età media di 40 anni. La funzione verrà celebrata a Econe, sede del principale seminario del movimento, da parte di monsignor Bernard Fellay.

Cep

© riproduzione riservata