Venerdì 10 Luglio 2009

G8; Brown pronto a ridurre testate nucleari Gb

Roma, 10 lug. (Apcom) - La Gran Bretagna è pronta a ridurre il proprio arsenale nucleare nel quadro di un piano di disarmo globale. Lo ha dichiarato il primo ministro britannico durante il G8 dell'Aquila. Parlando ai media del suo paese a margine del vertice, Gordon Brown ha annunciato che al summit sulla sicurezza nucleare che sarà organizzato dagli Stati uniti nel marzo 2010 con la partecipazione di una trentina di paesi, Londra potrebbe dichiarare la sua disponibilità a ridurre il numero delle sue testate nucleari in cambio dell'abbandono da parte di Teheran e Pyongyang delle loro ambizioni nucleari. Il Times specifica che il premier britannico non intende prendere una decisione unilaterale ma vuole agire nell'ambito di una "azione collettiva" per tentare di dissuadere questi due paesi dallo sviluppare il proprio arsenale. "L'Iran cerca di fabbricare un'arma nucleare, la Corea del Nord cerca di fabbricare un'arma nucleare. Dobbiamo mostrare che possiamo occuparcene con un gesto collettivo". "Un'azione unilaterale del Regno unito non sarebbe vista come la migliore soluzione", ha sottolineato Brown, che però non ha fornito dettagli su quale tipo di armi potrebbero essere ridotte.

Fcs

© riproduzione riservata