Venerdì 10 Luglio 2009

Birmania; Ripreso processo a leader democratica San Suu Kyi

Roma, 10 lug. (Apcom) - Il processo alla leader democratica birmana Aung San Suu Kyi e' ripreso questa mattina dopo un'interruzione di sei settimane a seguito dell'appello della difesa contro il rifiuto di ammettere in aula due nuovi testimoni. San Suu Kyi e' accusata di avere violato le condizioni degli arresti domiciliari, ospitando un cittadino americano per due giorni nella sua abitazione. Nei giorni scorsi, ricorda oggi la Bbc, la giunta militare birmana ha negato al segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon il permesso di incontrare la leader democratica. Suu Kyi ha trascorso circa 14 degli ultimi 20 anni in stato di detenzione: un nuovo verdetto di colpevolezza, ritenuto assai probabile, costringerebbe il partito della leader democratica a un ruolo del tutto marginale alle elezioni convocate dalla giunta militare per il prossimo anno.

Coa

© riproduzione riservata