Sabato 01 Agosto 2009

Rapina ad Alassio, sparatoria e panico in centro:un arresto

Roma, 1 ago. (Apcom) - Sparatoria stamani in pieno centro ad Alassio, in provincia di Savona, e panico tra i cittadini. Quattro persone sono entrate mascherate in una gioielleria di via Brennero e hanno rubato diversi gioielli. All'uscita sono stati intercettati da una pattuglia dei carabinieri. Ne è nato un conflitto a fuoco per le strade del famoso 'Budello'. I malviventi hanno esploso due colpi di pistola per farsi strada tra la gente e provare a raggiungere due moto parcheggiate non lontano dalla gioielleria; uno dei militari della compagnia carabinieri di Alassio ha prontamente risposto con un colpo della pistola di ordinanza. Altri due colpi sono stati sparati contro il militare, e poi uno dei malviventi ha lasciato cadere la pistola, una calibro 9, ed è fuggito assieme ai complici. Uno dei componenti della banda, un 23enne di origini francesi, è stato intercettato e arrestato dai carabinieri. Non si tratta di quello che ha esploso i colpi di pistola. Gli altri tre sono riusciti a far perdere le loro tracce. La zona è stata perlustrata a fondo dai carabinieri. Nei pressi, a quanto si apprende, è stato trovato un borsone contenente un fucile M16, degli occhiali e una parrucca. Sono attualmente in corso ricerche da parte dei carabinieri anche con l'ausilio di un elicottero. E' probabile che i malviventi siano riusciti a raggiungere il vicino confine francese, che dista circa quaranta minuti di auto. Fortunatamente non ci sono feriti. La refurtiva è stata recuperata ma l'ammontare del bottino è in corso di accertamento.

Gtz

© riproduzione riservata