Mercoledì 05 Agosto 2009

Super-Putin in ferie: pettorali al vento nella steppa

Roma, 5 ago. (Apcom-Nuova Europa) - Una nuotata nell'Enisei, due bracciate anche nel fiume Khmemcik, una puntata sui fondali del lago Baikal a bordo di un mini-sottomarino e una cavalcata nella steppa siberiana: le foto di 'super-Putin' - pettorali al vento, occhiali da sole neri - hanno fatto il giro del mondo. Il premier russo è rientrato oggi da una breve vacanza 'siberiana', occasione per rispolverare la sua vena animalista (accarezzando uno storione a cui ha applicato una sonda), scientifica (a consulto con studiosi di migrazioni ittiche e fondali marini), sportiva (nuoto e ippica) e amante della natura in genere. Nella repubblica di Tyva, dove si reca con una certa regolarità e nel 2007 arrivò accompagnato dal principe Alberto di Monaco, ha trovato tempo anche per socializzare con un pastore, malgrado l'uomo parlasse piuttosto male il russo, precisano le agenzie di stampa moscovite. Vladimir Putin ha visitato la modesta casa dell'uomo e ha regalato un orologio al figlio. Il pastore ha contraccambiato portandogli un cavallo, su cui poi il premier ha fatto una fotografatissima passeggiata.

Orm

© riproduzione riservata